Sabato 21 novembre 2020: associazione I Care per una Società Della Cura fuori dall’economia del profitto

Non è andato tutto bene. Non possiamo ritrovarci sempre in emergenza. – Le crisi sanitaria, economica, ambientale e climatica vanno affrontate assieme, con un piano equo e unitario, bloccando le derive regionaliste.


L’emergenza non può comportare discriminazioni tra i diritti delle persone, tra chi ha accesso a cure e reddito e chi ne è escluso.


Così si fanno più profonde le diseguaglianze sociali, culturali e di genere, si frantuma la società in corporazioni, si rafforza la gerarchia fra vite degne e vite da scarto.


Da subito, con il coinvolgimento attivo di tutt*, occorre avviare un piano di radicale conversione ecologica, sociale, economica e culturale della società. Le lotte, il mutualismo, la solidarietà e la Costituzione indicano la strada.


Su questi temi, obiettivi e proposte chiamiamo tutte le persone, i comitati, le reti associative e di movimento, le esperienze autogestite, le realtà studentesche, sociali e sindacali milanesi a dar vita a una assemblea pubblica online (piattaforma Zoom) sabato 21 novembre ore 16:00 in occasione della mobilitazione nazionale.


Programma:
16:00 – 17:00
-Vittorio Agnoletto (Medicina Democratica) – La salute nella Società Della Cura
-Andrea Fumagalli (Effimera/Gigaworkers) – Lavoro e reddito nella Società Della Cura
-Maddalena Fragmito (Priorità Alla Scuola) – L’istruzione nella Società Della Cura
-Tommaso Turolla (FuoriMercato) – Gli spazi sociali nella Società Della Cura


17:00-18:00
Spazio aperto a interventi e discussione


Link per partecipare: https://us02web.zoom.us/j/88614670213

(Consigliamo di collegarsi alle 15:45)
L’assemblea sarà trasmessa anche in diretta Facebook (un po’ ovunque).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.