E’ arrivato il Grande Fratello di Orwell: Arrestati teenager solo per prelevare loro il Dna

Pubblicato il Pubblicato in Senza categoria

Secondo un giornale locale, la polizia londinese arresterebbe gli adolescenti problematici al solo scopo di collezionare il loro Dna al fine di prevenire i crimini futuri.

Le autorità della Gran Bretagna sembrano avere una vera e propria passione per la raccolta di campioni del Dna per arricchire il database nazionale.

Secondo l’Hampstead and Highgate Express, i poliziotti di Camden, nel nord di Londra, danno il proprio contributo arrestando anche i minorenni innocenti (o quasi), al solo scopo di collezionare i loro profili genetici.

L’accusa – molto seria – si basa sulle rivelazioni che un agente della polizia di Camden avrebbe fatto direttamente all’Ham&High, come familiarmente il giornale locale si fa chiamare.

Il piano sarebbe semplicissimo: individuare i teenager “sospetti”, la cui condotta fa presumere una futura vita all’insegna del crimine, e tenerli d’occhio finché non combinano qualcosa. A quel punto li si può arrestare e prelevare il loro Dna.

“Fa parte di una strategia di prevenzione del crimine a lungo termine. Ci dicono spesso che abbiamo solo una possibilità di raccogliere campioni di Dna e perderla potrebbe significare che, in futuro, uno stupro o un omicidio resteranno irrisolti” avrebbe dichiarato l’agente.

Per leggere tutto l’articolo di zeusnews.it clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *