Resoconto del direttivo ICare di ieri 16 ottobre sull’acqua

Pubblicato il Pubblicato in icare

Ieri si è svolta presso la nostra sede il primo incontro per la creazione di un movimento di associazioni nella nostra provincia ascolana per la battaglia sull’acqua come bene pubblico.

Erano presenti Rifondanzione Comunista, Meetup di SBT, Associazione ZOE Grottammare, cittadini di amandola e monteprandone, Abruzzo Social Forum, Bassa Manovalanza e l’associazione Piceno Tecnologie.

All’inizio Renato dell’Abruzzo Social Forum e del Forum italiano dei movimenti per l’acqua ci ha aggiornati sulla situazione attuale a livello legislativo nazionale poi Massimo Rossi invece ha illustrato la situazione locale e provinciale.

Ogni associazione e cittadino ha fatto ha parlato della sua esperienza ed ha fatto la sua proposta e ci siamo dati questo programma:

  • Fare informazioni verso tutti con le proprie associazioni o partiti sul proprio territorio sul pericolo incombente delle ultime leggi (l’art. 23bis della Legge 133/08 ed il più recente art. 15 della D.L. 135/09 con scadenza 26 novembre) che vogliono privatizzare tutti i servizi locali pubblici
  • Partecipare al convegno verso metà novembre a Foce di Montemonaco promosso dal nuovo movimento che nasce da www.picenoalmassimo.org proprio sulla tematica
  • Nel 2010 fare una grande manifestazione sul territorio in cui invitare tutti i soggetti pubblici, istituzioni e cittadini per fare pressione e informazione in modo che i nostri servizi essenziali rimangano pubblici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *