• Senza categoria
  • 0

S’incontrano le mamme della rete

A Milano il primo «MomCamp» italiano: le mille comunità che riuniscono i genitori su Internet

Si respira un’aria rilassata e gioiosa al primo MomCamp italiano (vai al sito); il piazzale della Triennale Bovisa di Milano è pieno di bambini intenti a cucire pezzi di stoffa riciclata, nonostante il termometro superi abbondantemente i trenta gradi. Intanto le mamme sono dentro che socializzano e ascoltano i moltissimi interventi in programma per la giornata. Incontro Domitilla Ferrari, che porta a spasso una pancia quasi più grande di lei, artefice assieme a Marco Massarotto di questa iniziativa: «Io sono una giornalista e social player, Marco ha un’agenzia di PR nella rete: quando sono rimasta incinta Marco mi ha proposto di indirizzare parte delle energie del suo progetto solidale give-back (vai al sito) a chi ne aveva più bisogno: le madri italiane. E così è nato questo esperimento, un successo inaspettato. E’ bastato dare il la che sono già in corso i preparativi per altre date a Roma, Riva del Garda, Venezia, Ancona e Bologna».

Ma facciamo un passo indietro e cerchiamo di capire: cos’è un MomCamp? Il MomCamp nasce per far incontrare tutte le mamme online e, soprattutto, le mille comunità su Internet che riuniscono mamme, neomamme e future mamme. Un momento di incontro nel mondo «reale», utile per conoscersi, confrontarsi, scambiarsi opinioni e magari trovare forme di collaborazione… «infatti la prima ora è stata tutta un salutarsi, un riconoscersi, un abbracciarsi e poi sono partiti gli interventi.» E come dimostra la grande affluenza di mamme e bambini (ma fa capolino anche qualche papà curioso) l’argomento è di quelli che stanno a cuore. Di cosa si parla? Ovviamente di nativi digitali, blog ed educazione alle nuove tecnologie.

Per leggere tutto l’articolo clicca qui

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *