Secondo l’Ue l’Italia dovrà importare energia verde. Secondo Asso Energie Future è “inconcepibile”

Pubblicato il Pubblicato in Senza categoria

L’Unione europea è convinta che l’Italia non riuscirà a rispettare l’impegno di produrre da fonti rinnovabili almeno il 17% del suo consumo di energia elettrica entro il 2020. Il giudizio sul nostro paese è contenuto previsioni preliminari sul raggiungimento a livello europeo del target del 20%. Di conseguenza l’Italia dovrà importare l’energia verde che non riesce a produrre. In particolare energia da fonte eolica e fotovoltaica.

Estremamente critica nei confronti di questa previsione si è dichiarata Asso Energie Future, neonata associazione di categoria dei produttori da fonte rinnovabile, che ha definito l’idea di importare energia prodotta da fonti rinnovabili “inconcepibile”. Secondo il presidente di Asso Energie Future, Massimo Sapienza, l’Italia può e deve farcela da sola:

E’ una decisione inconcepibile considerando l’alto grado di sviluppo della filiera italiana. Non ha senso comprare da altri Paesi l’energia che si potrebbe produrre qui, a minor costo, creando oltre 93 mila posti di lavoro ogni anno. E’ inutile impegnare tante risorse per liberarsi dalla dipendenza dall’estero, se poi andiamo a comprare fuori dai confini il minimo indispensabile per rispettare i nostri impegni internazionali. E’ in gioco la sicurezza e l’autonomia energetica del Paese

L’energia verde, quindi, l’Italia la può produrre da sola e, se non ci riesce, è solo per scelte politiche italiane che non danno il via libera all’industria delle rinnovabili. C’è da dire, però, che appena pochi giorni fa, seppur con presupposti diversi, l’idea di importare energia elettrica verde era stata proposta dall’associazione ambientalista Amici della Terra. L’associazione, però, sposa la tesi dell’importazione per evitare il consumo di suolo e difendere il paesaggio italiano.

Via | La Nuova Ecologia, Asso Energie Future

2 pensieri su “Secondo l’Ue l’Italia dovrà importare energia verde. Secondo Asso Energie Future è “inconcepibile”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *