Edifici vecchi? Intervenite per il risparmio energetico

Pubblicato il Pubblicato in Senza categoria

Come sempre, la bolletta per l’elettricità e gli altri consumi domestici, continuano a pesare fortemente sul bilancio familiare. Quindi adesso le famiglie italiane sonoo molto più attente a risparmiare almeno all’interno dell’abitazione. Proprio in dipendenza di una domanda che continua a salire, sono stati introdotti requisiti volti di progettazione volti al risparmio energetico per tutte le nuove abitazioni; per gli edifici presistenti, invece, bisogna fare manutenzione per evitare.

Gli edifici che sono stati realizzati dopo il 1977 non dovrebbero avere problemi, visto che nella maggior parte dei casi dovrebbero rispettare la normativa sul contenimento dei consumi (l. 373/76 e l. 10/91) e avere già al proprio interno l’isolamento necessario per non disperdere calore nell’ambiente circostante.

Per tutti gli edifici che stati costruiti antecedentemente, si renderanno necessari tali interventi: coinbentazione delle pareti dell’edificio, mediante l’aggiunta di materiale isolante; isolamento delle coperture e del soffitto dei locali che non sono riscaldati, eliminazione delle infiltrazioni alle finestre, verifica dei vetri e miglioramento della tenuta all’aria dei serramenti e così via.

Fonte: www.risparmiosoldi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *